Italiano
English
Deutsche
Français

 

corsi per addetto antincendio

CORSI PER ADDETTI ANTINCENDIO

OBIETTIVI
I corsi intendono fornire una conoscenza teorico-pratica dell’attività di vigilanza ed estinzione incendi con riferimento alla tipologia del luogo di lavoro nella quale opera l’addetto al servizio antincendio in relazione alle attrezzature di estinzione e protezione personale.

DESTINATARI
I corsi sono rivolti a tutti coloro che si occupano della sicurezza in azienda, ai componenti della squadra antincendio, ed a tutte le persone che vogliono ricevere un’istruzione professionale tale da consentire loro di operare in sicurezza in caso d’incendio.

Scopri a quale tipologia d'azienda corrisponde la tua attività:

Rientrano in tale categoria di attività quelle non classificabili a medio ed elevato rischio e dove, in generale, sono presenti sostanze scarsamente infiammabili, dove le condizioni di esercizio offrono scarsa possibilità di sviluppo di focolai e ove non sussistono probabilità di propagazione delle fiamme.

Ad esempio: negozi, condomini, aziende di piccole dimensioni non facenti parte delle attività citate successivamente e tutte le attività la cui valutazione d’incendio ha decretato l’appartenenza alla categoria rischio basso.

La formazione dei lavoratori addetti in tali attività deve essere basata sui contenuti del corso A della durata di 4 ore.

A titolo esemplificativo e non esaustivo rientrano in tale categoria di attività:

(luoghi di lavoro compresi nell'allegato al D.M. 16 febbraio 1982 e nelle tabelle A e B annesse al D.P.R. n. 689 del 1959, con esclusione delle attività considerate a rischio elevato).
Ad esempio:

a) Impianti per il trattamento di prodotti ortofrutticoli e cereali utilizzanti gas combustibili.
b) Stabilimenti ed impianti dove si producono, impiegano o detengono vernici, inchiostri e lacche infiammabili e/o combustibili con quantitativi globali in ciclo e/o in deposito superiori a 500 kg.
c) Depositi e/o rivendite di vernici, inchiostri e lacche infiammabili
d) Industrie dell’arredamento, dell’abbigliamento e della lavorazione della pelle, calzaturifici.
e) Stabilimenti per lo sviluppo e la stampa delle pellicole cinematografiche
f) Cementifici
g) Stabilimenti per la produzione di sapone, di candele e di altri oggetti di cera o paraffina, di acidi grassi, paraffina
h) Alberghi, pensioni , motel dormitori e simili con più di 25 posti letto
i) Scuole di ogni ordine e grado, collegi, accademie e simili con oltre 100 persone presenti
j) Ospedali, case di cura e simili con oltre 25 posti letto.
k) Locali adibiti ad esposizione e/o vendita all’ingrosso od al dettaglio con superficie lorda superiore ai 400 mq comprensivi di servizi e depositi
l) Zuccherifici e raffinerie dello zucchero
m) Pastifici con produzione giornaliera superiore ai 500 q.li
n) I cantieri temporanei e mobili ove si detengono ed impiegano sostanze infiammabili e si fa uso di fiamme libere, esclusi quelli interamente all'aperto.

Sono inoltre incluse tutte le attività la cui valutazione del rischio incendio ha decretato il rischio medio.

La formazione dei lavoratori addetti in tali attività deve essere basata sui contenuti del corso B
della durata di 8 ore.

Sono inserite nelle attività a rischio elevato di incendio le seguenti aziende:
(l’elenco di cui in seguito è a carattere esplicativo e non esaustivo)

a) Industrie e depositi di cui agli articoli 4 e 6 del DPR n. 175/1988, e successive modifiche ed integrazioni;
b) Fabbriche e depositi di esplosivi;
c) Centrali termoelettriche;
d) Impianti di estrazione di oli minerali e gas combustibili;
e) Impianti e laboratori nucleari;
f) Depositi al chiuso di materiali combustibili aventi superficie superiore a 20.000 m2 ;
g) Attività commerciali ed espositive con superficie aperta al pubblico superiore a 10.000 m2 ;
h) Scali aeroportuali, infrastrutture ferroviarie e metropolitane;
i) Alberghi con oltre 200 posti letto;
l) Ospedali, case di cura e case di ricovero per anziani;
m) Scuole di ogni ordine e grado con oltre 1000 persone presenti;
n) Uffici con oltre 1000 dipendenti;
o) Cantieri temporanei o mobili in sotterraneo per la costruzione, manutenzione e ripara ione di gallerie, caverne, pozzi ed opere simili di lunghezza superiore a 50 m;
p) Cantieri temporanei o mobili dove si impiegano esplosivi.

I corsi di formazione per gli addetti nelle sovrariportate attività devono essere basati sui contenuti e durate riportate nel corso C per un totale di 16 ore.

Programma dei corsi

Corso A – durata 4h
Attività di verifica e prevenzione atta a rilevare anomalie attraverso il controllo di:

  • Posizionamento e segnalazione con apposito cartello
  • posizionamento in luogo visibile ed libero da ostacoli
  • che i dispositivi di sicurezza non risultino manomessi
  • che i contrassegni non siano deteriorati e risultino leggibili
  • mancanza sigillo di sicurezza
  • tracce di corrosione nel serbatoio
  • crepe nei tubi flessibili
  • presenza del cartellino di manutenzione correttamente compilato

Corso B – durata 8h
Attività di verifica e prevenzione atta a rilevare anomalie attraverso il controllo di:

  • Posizionamento e segnalazione con apposito cartello
  • posizionamento in luogo visibile ed libero da ostacoli
  • che i dispositivi di sicurezza non risultino manomessi
  • che i contrassegni non siano deteriorati e risultino leggibili
  • mancanza sigillo di sicurezza
  • tracce di corrosione nel serbatoio
  • crepe nei tubi flessibili
  • presenza del cartellino di manutenzione correttamente compilato

Corso C – durata 16h
Adatto ad attività a rischio alto ed a tutte le persone che vogliono avere conoscenze avanzate sull’antincendio.

Prevede:

1) L'incendio e la prevenzione incendio (4 ore)

  • Principi sulla combustione;
  • Le principali cause di incendio in relazione allo specifico ambiente di lavoro;
  • Le sostanze estinguenti;
  • I rischi alle persone ed all'ambiente;
    [continua...]
  • Specifiche misure di prevenzione incendi; accorgimenti comportamentali per prevenire gli incendi
  • L'importanza del controllo degli ambienti di lavoro;
  • L'importanza delle verifiche e delle manutenzioni sui presidi antincendio.

2) La protezione antincendio (4 ore)

  • Misure di protezione passiva;
  • Vie di esodo, compartimentazioni, distanziamenti;
  • Attrezzature ed impianti di estinzione;
  • Sistemi di allarme;
  • Segnaletica di sicurezza;
  • Impianti elettrici di sicurezza;
  • Illuminazione di sicurezza.

3) Procedure da adottare in caso di incendio (4 ore)

  • Procedure da adottare quando si scopre un incendio;
  • Procedure da adottare in caso di allarme;
  • Modalità di evacuazione;
  • Modalità di chiamata dei servizi di soccorso;
  • Collaborazione con i vigili del fuoco in caso di intervento;
  • Esemplificazione di una situazione di emergenza e modalità procedurali-operative.

4) Esercitazioni pratiche (4 ore)

  • Presa visione e chiarimenti sulle principali attrezzature ed impianti di spegnimento;
  • Presa visione sulle attrezzature di protezione individuale (maschere, tute. etc.);
  • Esercitazioni sull'uso delle attrezzature di spegnimento e di protezione individuale.

Chiudi

Questo sito fa uso di cookie tecnici e analitici per una tua migliore esperienza di navigazione. Continuando ad utilizzare il sito, accetti la nostra policy di uso dei cookie. Leggi la Cookie Policy